Mar
24
2013

Progetto

PROGETTO “Un’ala di riserva” per n.1 INTERNATO DELLA CASA LAVORO DI CASTELFRANCO

Il progetto nasce all’interno del percorso promosso dal Centro Servizi Volontariato per l’anno 2013 che vede il coinvolgimento di realtà e associazioni di volontariato all’interno ed esterno della Casa lavoro di Castelfranco.

Il progetto “Un’ala di riserva”” vede la Parrocchia Beata Vergine Addolorata come capofila nella realizzazione di un percorso di facilitazione del reinserimento sociale di un internato della Casa Lavoro di Castelfranco Emilia nel periodo di attesa del fine pena.

Obiettivi specifici:

–        Offrire la possibilità di risollevarsi da uno stato di depressione, apatia e sedentarietà

–        Acquisire fiducia in se stesso e negli altri

–        Suscitare la collaborazione tra le persone

–        Favorire il reinserimento nel tessuto sociale

Attività

Gli obiettivi specifici saranno raggiunti attraverso il coinvolgimento di vari gruppi Parrocchiali e volontari singoli o famiglie, una volta alla settimana per un primo periodo sperimentale di 3 mesi.

Il progetto sarà strutturato prevedendo una fase preliminare e una fase operativa d’attività.

1) Fase preliminare

Prima del coinvolgimento diretto dell’internato nel tessuto sociale e relazionale della Parrocchia B.V.A verrà attivata una fase di negoziazione con gli educatori della Casa Lavoro per valutare il beneficiario del progetto e la tipologia di interventi da attivare per rendere il reinserimento più efficace e mirato.

La selezione dell’internato verrà svolta dal responsabile di progetto della Parrocchia B.V.A congiuntamente con l’educatore di riferimento della Casa Lavoro, previa presentazione di una relazione dettagliata sulla storia dell’internato e previa comunicazione della tipologia di reato commessa. Saranno esclusi dal progetto tutti gli internati precedentemente condannati per reati di sfondo sessuale.

 

2) Fase operativa

Un internato di Castelfranco Emilia svolgerà nella giornata di sabato diverse attività volte all’incontro di varie realtà parrocchiali, alla messa a disposizione delle proprie capacità e competenze per le necessità parrocchiali, al progressivo inserimento sociale attraverso la nascita di una rete amicale e di supporto che si verrà a creare nei mesi di progetto.

Lo schema della giornata sarà il seguente:

  • ore 9:00 arrivo presso la BVA in autonomia con mezzi pubblici
  • dalle 9:00 – 11:30 attività di volontariato con il gruppo di manutenzione
  • dalle 11:30 – 14:30 pranzo con una famiglia o gruppo di volontari
  • dalle 14:30 – 18:00 partecipazione all’interno dei gruppi parrocchiali a rotazione
  • dalle 18:00 – alle 22:00 cena con una famiglia o gruppo di volontari
  • ore 22:00 rientro dell’internato presso la Casa Lavoro di Castelfranco in autonomia e con i mezzi pubblici

Durata

Il progetto della durata complessiva di 3 mesi prevede l’avvio per fine marzo 2013 fino a fine giugno 2013

Partner

Centro Sportivo Italiano comitato di Modena e parrocchia Beata Vergine Addolorata di Modena

Coordinatore

Il coordinatore, nella persona di Ermido Lerose,  si fa carico della creazione e coinvolgimento di un equipe di volontari dedicati al progetto che faccia capo al Gruppo Caritas della Parrocchia B.V.A.

 

Banner

Libreria del Santo

Eventi

<<Mar 2020>>
LMMGVSD
24 25 26 27 28 29 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5